Ultimissime

Luca Guadagnino dirigerà il remake di Suspiria, capolavoro di Dario Argento

È già qualche anno che circola la voce di un possibile remake della pellicola cult Suspiria, diretta da Dario Argento nel 1977. Direttamente da Venezia arriva per tutti gli appassionati dell’horror una gradita conferma, il film si farà e vedrà dietro la macchina da presa Luca Guadagnino. A riferirlo è lo stesso regista palermitano, intervistato dopo la presentazione della sua opera XA bigger splash, che ha diviso gli animi della Mostra del Cinema raccogliendo i fischi della critica, ma anche alcune ottime recensioni. La notizia del nuovo progetto ha avuto la stessa accoglienza, con il pubblico social che si è spaccato a metà, tra coloro che hanno esultato e chi invece pensa sia una pessima idea riprendere in mano vecchi capolavori.

Del film ancora si sa poco o nulla, ma circolano voci sul cast con i nomi delle probabili protagoniste: Isabelle Fuhrman e Isabelle Huppert. La prima, che quest’anno ha compiuto 18 anni, ha trovato la notorità proprio grazie a un film di paura, Orphan, e poi è entrata nel cast del primo film della saga Hunger Games e nella terza stagione della serie televisiva Master of sex. Non ha bisogno di presentazioni invece Isabelle Huppert, che dovrebbe ricoprire il ruolo che nell’originale era affidato ad Alida Valli. La francese ha da poco finito di girare Elle, diretta da Paul Verhoeven e ha più volte affermato di voler tornare a lavorare in Italia dopo Bella addormentata di Marco Bellocchio. Queste notizie però sono ancora tutte da confermare.

Ben più probabile, invece, la data d’inizio delle riprese di questo nuovo lungometraggio, con Guadagnino che dovrebbe dare il primo ciak già nei primi mesi del 2016. Inoltre, Suspiria De Profundis di Thomas de Quincey, il libro da cui era tratto il capolavoro anni Settanta, servirà da ispirazione per una serie tv omonima grazie all’accordo tra Cattleya e Atlantique productions, importante produttore francese di telefilm. Chissà cosa ne penserà Dario Argento di questi nuovi progetti legati a uno dei suoi film di culto.

Foto by Facebook

Redazione

Passione e rispetto per la Settima Arte. Cinema trattato coi guanti... ma senza filtro! Perché siamo sempre dalla parte del pubblico che paga il biglietto!
Back to top button
Privacy